Buone vacanze!

Post in evidenza

Concorso "Programma una storia" 2019

Concorso "Programma una storia" 2019 Partecipanti https://programmailfuturo.it/progetto/concorso-2019/partecipanti ...

Equinozio di primavera

Equinozio di primavera


Esso ricorre due volte durante l'anno solare e, in tale momento, il periodo diurno (ovvero quello di esposizione alla luce del Sole) e quello notturno sono uguali.
Equinozio infatti viene dal latino equi-noctis, che significa "notte uguale" (al giorno, o meglio, al dì).

L'equinozio di marzo segna la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, mentre quello di settembre termina l'estate e introduce l'autunno.

Risultati immagini per equinozio di primavera bambini
Dopo le informazioni astronomiche abbiamo imparato il canto
"Ci vuole un fiore"
una splendida canzone su un testo di Gianni Rodari cantata dall’indimenticabile Sergio Endrigo.

Le cose di ogni giorno raccontano segreti
a chi le sa guardare ed ascoltare...

Risultati immagini per ci vuole un fiore

La canzoni ha suscitato riflessioni sull'importanza della natura per la vita dell'uomo, sui cambiamenti climatici e la protesta di Greta Thunberg (i bambini la conoscono tramite la tv), sulla manifestazione del 15 marzo che abbiamo visto a Roma nel giorno del viaggio d'istruzione al museo Explora.
Così abbiamo cercato la traduzione del discorso di Greta alla Conferenza delle Parti sul Clima e lo abbiamo letto.
NRDC on Instagram: “ICYMI, listen to 15 year-old Greta Thunberg speaking truth to power at the UN Climate Summit in Poland 👇 “Our civilization is being…”

Explora Museo dei bambini di Roma

15 marzo 2019  FridaysforFuture

Explora Museo dei bambini di Roma
Tra laboratori, riflessioni, esperimenti

ll ciclo dell’acqua
Con questa attività, di carattere prevalentemente pratico, ma completata anche da spiegazioni teoriche, si intende avvicinare gli alunni al mondo delle scienze naturali in particolare in relazione ad alcune fasi del ciclo dell’acqua. L’attività prevede la costruzione di un filtro dell’acqua come simulazione del naturale processo di depurazione operato dal terreno e dagli organismi presenti nelle acque sotterranee.

Cosa mangio
Da dove vengono e quali sono i principi nutritivi necessari alla nostra dieta?

Riciclo della carta
Un materiale, tante varietà. Scopriamo il ciclo e il riuso della carta realizzando un foglio di carta riciclata. Cos’è la carta, dove la butto? Come si ricicla, creiamo un foglio di carta riciclata.

Coding
GALLERIA FOTOGRAFICA DELLE ATTIVITA'

Dalla macchina analitica alla programmazione a blocchi

Immagine correlata
http://www.irenerenon-art.com/ada-lovelace/

Dalla macchina analitica alla programmazione visuale a blocchi

Siamo arrivati alla programmazione visuale a blocchi partendo da un libro, "ADA LOVELACE" di Fabbri Editori, Piccole donne grandi sogni, con un percorso sul calcolo e la partecipazione al concorso "Programma una storia" concorso indetto da Programma il Futuro MIUR.
I bambini hanno presentato il libro in classe ai compagni e la figura di Ada, quindi aiutati dal libro e dal video che segue, hanno realizzato una storyboard che è servita in laboratorio per creare l'animazione su Code.org con lo strumento specifico assegnato da regolamento del concorso.
Immagine correlata
Una fase, fuori programma, ha poi visto la trasformazione dell'animazione creata per il concorso in un video.

IL VIDEO - LO SPUNTO
SEGNALAZIONE. In occasione della giornata internazionale della donna l'insegnante Alfonsina Cinzia Troisi ha realizzato questo video su Ada Lovelace, la prima programmatrice, per un'attività didattica con i suoi alunni, e lo ha condiviso all'interno del gruppo CodeMOOC su Facebook


Da qui siamo partiti alla scoperta del libro e del personaggio.
Risultati immagini per babbage e ada

Un libro, una storia, un'attività didattica sul calcolo e la programmazione, utilizzando la programmazione visuale a blocchi.
Una riflessione, quella finale del video, per soffermarci sulla differenze di genere rispetto alla matematica e alle materie scientifiche in genere.
Un'attività didattica sul calcolo: partendo dalla macchina analitica, passando per la calcolatrice, abbiamo individuato l'algoritmo che permette ad una macchina di sommare due numeri qualsiasi.
Diagramma di flusso dell'algoritmo.
2016-05-28_09-35-12
Dall'algoritmo siamo passati alla conoscenza di Scratch (avendo già svolto programmazione visuale a blocchi su Code.org) la proposta è stata quella di fornire le istruzioni per effettuare la somma di due numeri basandosi sull'algoritmo e il diagramma di flusso prodotto.

Abbiamo dapprima esplorato le attività già presenti e condivise sulla piattaforma, ne abbiamo individuata una utile alla realizzazione della nostra attività e abbiamo "guardato dentro".
Dal remix passeremo a studiare i blocchi utilizzati, inseriremo modifiche utili al nostro lavoro e al modo in cui desideriamo presentarlo (interfaccia grafica).
Si tratta del percorso di classi seconde di scuola primaria.

IL LIBRO
9788891580573

ADA LOVELACE di Fabbri Editore.Piccole donne grandi sogni. 
Una piccola e grande serie di libri (nel titolo originale Pequeña y Grande) che racconta le vite di alcune grandi donne seguendone i sogni fin dall’infanzia.

Ada era una bambina molto speciale, passava il tempo a costruire strane invenzioni e a giocare con i suoi migliori amici, i numeri. E crescendo, anche i numeri crebbero con lei: divennero sempre più grandi e complicati. Ma Ada continuò a capirli e ad amarli come pochi altri al mondo. E grazie a loro inventò un linguaggio speciale per comunicare con le macchine: era diventata la prima informatica della storia, un secolo prima dell’invenzione del computer. Ada ha realizzato il suo sogno.

Un raffinato albo illustrato che mostra la vita di una donna straordinaria partendo dai sogni che ha inseguito fin da bambina.
Età di lettura: da 6 anni.

RISORSE
Approfondimento didattico sulla programmazione applicata al calcolo utilizzando Scratch
Aritmetica (pag 20 della guida, addizione e sottrazioni con Scratch)
http://www.rimedia.unisa.it/laboratorioinformatica/pdf/eBook_scratch.pdf

oppure questo studio sulla somma
https://ispokblog.wordpress.com/2016/05/28/studio-di-scratch-somma-di-due-numeri/

Suggerimenti per un altro possibile percorso unplugged

Partendo dalla storia cominciare a lavorare sulla scacchiera, per esempio con le carte di Cody Roby, http://codemooc.org/risorse/ realizzando percorsi di semplice calcolo mentale, oppure composizione di parole (parole percorribili) con Cody Words http://codemooc.org/codicando-o-codywords/.
.com/proxy/.com/proxy/

Con la pixel art (decifrare il codice prima fase, scriverlo seconda fase) è possibile realizzare le cifre della macchina dei calcoli (da 1 a 9).
3bb0b172c89ba52cce21b56fb249dd74
Successivamente far progettare e costruire con materiale di recupero una macchina per addizionare e individuare la sequenza di istruzioni per realizzarla.
e0db182c54ee26f10773e9c6de84f0b7
Far ricostruire la storia di Ada in sequenza, su scacchiera con l’ausilio di un piccolo robot programmabile, se se ne ha uno, ma non è indispensabile! Un bambino può fare la parte del robot.
https://www.clementoni.com/it/11112-doc-robottino-educativo-parlante/Qui il progetto Scratch di partenza per lo studio ed il remix https://scratch.mit.edu/projects/2075178/

Scratch


Risultati immagini per scratch

Con Scratch puoi programmare storie interattive, giochi e animazioni — e puoi condividere le tue creazioni con gli altri membri della comunità.

Scratch insegna ai giovani a pensare in maniera creativa, a ragionare in modo sistematico e a lavorare in maniera collaborativa — queste sono tutte capacità essenziali per chi vive nel 21mo secolo.

Scratch è un progetto del Lifelong Kindergarten Group dei Media Lab del MIT. È reso disponibile in maniera completamente gratuita.

Risultati immagini per scratch
Il progetto di partenza "Somma di due numeri" https://scratch.mit.edu/projects/2075178/

IL PROGETTO CON SCRATCH Il codice  modificato
Visualizzare le variabili
  • Primo numero (A)
  • Secondo numero (B)
  • Somma 
Eseguire suoni all'inserimento dei numeri e alla fine quando si ottiene il risultato
Inserire uno sfondo

CREARE ALTRE STORIE
Ora però puoi provare a creare una storia


Segui la guida, ricordati di scegliere la lingua italiana!
https://scratch.mit.edu/projects/editor/?tutorial=tell-a-story

GIOCARE CON L'OROLOGIO
Puoi provare a giocare con l'orologio
https://scratch.mit.edu/projects/101720038/

La tabellina del sette

La tabellina del sette





Le attività sulla tabellina del sette

NUMERI COME FIGURE
Numeri rettangolari e quadrati
Gli antichi matematici scoprirono che alcuni numeri potevano essere raffigurati in determinati modi quando rappresentati da semi o sassolini.
--------------------------------
Noi lo abbiamo osservato rappresentando la tabellina del sette.
Gli schieramenti della tabellina ci fornivano immagini di figure (rettangoli e un solo quadrato)
Così abbiamo cercato nelle altre tabelline e abbiamo scoperto che anche nelle altre c'erano numeri rettangolari e sempre un solo quadrato.
Perché?
Perché una sola volta nella tabellina accade che lo schieramento ha lo stesso numero di palline in riga e in colonna (osservano i bambini)
Quindi 
numeri quadrati
Approfondimento
(Il piccolo Friedrich)
Attività numeri triangolari, quadrati, rettangolari, numeri linea (primi)
Laboratorio sui numeri Figurati Uniroma2

Costruzione del mandala della tabellina del sette
Il mandala della tabellina del sette risulta uguale a quello della tabellina del tre.
Perché?
Perchè i risultati delle moltiplicazioni danno dei numeri che hanno sempre delle unità diverse come accade nella tabellina del tre.

Il percorso didattico sulla moltiplicazione sino a qui


Puzzle delle tabelline 
Risultati immagini per mandala tabellina del sette

Crucitabellina
Risultati immagini per tabellina del sette
http://tuttodisegni.com/
E poi i giochi per divertirsi con le tabelline:
GIOCO delle tabelline ma anche delle operazioni scegli tu a cosa vuoi giocare e la difficoltà
Ripasso la tabellina del sette GIOCA (Scegli la tabelline del sette)
Palle di neve GIOCA (Scegli la tabelline del sette)
Rompi le uova GIOCA (Scegli la tabelline del sette)
I pesciolini GIOCA (Scegli IL LIVELLO EASY E la tabelline del sette)

Tabellina dell’1
Tabellina del 2
Tabellina del 3
Tabellina del 4
Tabellina del 5
Tabellina del 6

Festa della matematica: PiDay

Festa della matematica: PiDay

Il 14 MARZO di ogni anno è considerato il PI-DAY o "giorno del Pi-greco π
La Risoluzione H.RES.224 del 12/03/09, approvata all'unanimità dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d'America, è il documento ufficiale che sancisce gli obiettivi di questa giornata, con un'attenzione particolare rivolta alla didattica e all'apprendimento di questa disciplina.
Insegnanti e scuole sono chiamati in causa per ricordare l'evento e proporre, all'interno di questa giornata speciale, esperienze motivanti di matematica e per affrontare in maniera ludica con bambini e ragazzi argomenti diversi di questa materia estremamente poliedrica e interdisciplinare.

L'iniziale di Pitagora nell'alfabeto greco è appunto Π, ma trattandosi di un numero si preferisce usare la minuscola.

PITAGORA  Πυθαγόρας

PITAGORA TUTTO E’ NUMERO

Misurare il tempo: l'orologio.

IL SOLE

Il sole è un orologio che non sbaglia mai. Prima che gli uomini inventassero l’orologio, era proprio il sole che li aiutava a misurare il tempo. Guardando il sole, gli uomini capivano se era mattina o sera. Il mattino inzia quando il sole sorge, quando invece raggiunge il punto più alto nel cielo è mezzogiorno. Quando il sole tramonta sta per arrivare la notte.

Le ore della giornata ed il percorso apparente del sole



La tabellina del sei

La tabellina del sei


Il percorso didattico sulla moltiplicazione sino a qui


Le attività sulla tabellina del sei 

Osservazioni dei bambini
6      12     18      24      30
36    42     48      54      60 
Le unità restano invariante mentre le decine aumentano di tre (trenta u)
Ricordate le osservazioni sulla tabellina del quattro?
https://classeacolori.blogspot.com/2019/01/tabellina-del-4.html

Confronto con la tabellina del 6
Ancora sui doppi
Altre osservazioni 
I bambini confrontano i risultati delle tabelline e si accorgono 
moltiplicando per 1, procedendo in avanti sulla tavola pitagorica il risultano cresce di 1
moltiplicando per 2, procedendo in avanti sulla tavola pitagorica il risultano cresce di 2
moltiplicando per 3, procedendo in avanti sulla tavola pitagorica il risultano cresce di 3
moltiplicando per 4, procedendo in avanti sulla tavola pitagorica il risultano cresce di 4
 e così via

Il mandala della tabellina del 6
Questo mandala delle tabelline è un tentativo di materializzazione, di dare corpo e forma, a concetti astratti, ancorando i numeri alle immagini e quindi facendo lavorare entrambi gli emisferi cerebrali.
Scoprire visivamente l’arte nascosta nella matematica
Il risultato è una figura geometrica che cambia per ogni tabellina.
E’ un esercizio di ripasso delle tabelline che apre le strade alla magia che nasce dai numeri attraverso l'osservazione di analogie e differenze, uguaglianze e le riflessioni che vi nascono intorno.
Strumento didattico che permette di ripetere le tabelline in modo non passivo

Anche il mandala conferma le osservazioni fatte perché la forma ottenuta è la stessa stella della tabellina del 4.
Ripasso la tabellina del sei GIOCA (Scegli la tabelline del sei)
Palle di neve GIOCA (Scegli la tabelline del sei)
Rompi le uova GIOCA (Scegli la tabelline del sei)
I pesciolini GIOCA (Scegli IL LIVELLO EASY E la tabelline del sei)

Tabellina dell’1
Tabellina del 2
Tabellina del 3
Tabellina del 4
Tabellina del 5
Tabellina del 6

Ripassare le tabelle di moltiplicazione divertendosi, è possibile!

Ripassare le tabelle di moltiplicazione divertendosi, è possibile!

La moltiplicazione per il gioco

disegni da colorare:
Per rivedere le tabelle 2 e 4: "tabelle 2 e 4.pdf"
Per rivedere le tabelle 3 e 5: "tabelle 3 e 5.pdf"
Mix di tabelle 1: "tavole miste 1.pdf"
Per rivedere le tabelle 6 e 7: "tabelle 6 e 7.pdf"
Per rivedere le tabelle 8 e 9: "tabelle 8 e 9.pdf"
Mix di tabelle 2: "tavole miste 2.pdf"

Mettiti alla prova, giochi a punti

Carnevale con il metodo Venturelli e la Pixel art

Carnevale con il Metodo Venturelli® e la Pixel art

Gesto scrittorio, non solo attraverso l’apprendimento di una scrittura chiara, leggibile e non più faticosa ma scaturente da un gesto fluido e normale. Leggi le principali teorie



La dott.ssa Alessandra Venturelli, grafologa e pedagogista, ha ideato e sperimentato un metodo innovativo per la cura e prevenzione della disgrafia che porta il suo nome, il Metodo Venturelli®.
Metodo Venturelli®Il Metodo Venturelli® è brevettato ed ha già avuto una grande diffusione nelle scuole tant’é che l’Università di Ferrara organizza dei master universitari sotto la direzione della stessa dott.ssa Venturelli per la formazione di ” Consulenti didattici e rieducatori della scrittura per la prevenzione e il recupero delle difficoltà grafo-motorie” inoltre dall’anno scorso la casa editrice Raffaello ha pubblicato il libro “Imparo a scrivere in stampato e in corsivo del Metodo Venturelli®” allegandolo al libro di testo per la scuola primaria “Prima Fila”.
Attività di coloritura delle maschere

Il Metodo della Dottoressa Alessandra Venturelli offre un percorso unitario di abilitazione-riabilitazione della scrittura manuale (abilità esecutiva della scrittura) che prevede 3 fasi di intervento.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF