BUONE VACANZE!

Post in evidenza

DIARIO DELLA LETTO – SCRITTURA

DIARIO DELLA LETTO – SCRITTURA a cura dell'ins. catia Eusepi PRIMO MESE -  FASE GLOBALE FARE OBIETTIVI: instaurare rapporti c...

Alla scoperta di numeri e fiabe


Forte è la valenza che le fiabe possono avere nel coinvolgimento dell’alunno sul piano emotivo e personale. Credo che un approccio carico di significato affettivo costituisca una strategia didattica efficace per un insegnamento che considera la motivazione come aspetto qualificante e come condizione essenziale perché abbia luogo l’apprendimento. (Pontecorvo,1983)

I bambini procedono alla scoperta dei numeri attraverso il racconto di fiabe e storie.



Il percorso didattico vuol tener conto non solo degli aspetti cognitivi, ma anche di quelli emozionali permettendo ai bambini di costruire conoscenze in modo divertente, vivace e coinvolgente dal punto di vista emotivo, per l’identificazione con i personaggi e per le situazioni problematiche da affrontare e da risolvere intorno alle quali si svolge la maggior parte delle vicende che stimolato la fantasia, la curiosità, l’intuizione e la riflessione.
Riflettiamo sulla narrazione, sui luoghi e sui personaggi. I bambini raccontano e drammatizzano, cantano.Poiché sono stati introdotti i simboli di maggiore e minore, passando attraverso la rappresentazione di insiemi più potenti e meno potenti, una bambina mi fa notare come il fiato emesso dal lupo per far cadere la casetta di paglia è minore di quello per far cadere le altre due casette;
il fiato del lupo per far cadere la casetta di legno è maggiore di quello servito a far cadere la casetta di paglia;
mentre quello per far cadere la casetta di mattoni "è molto, molto maggiore ma il lupo non ce la fa!"

Memory da stampare e da fare utilizzare ai bambini come gioco collegato alle attività didattiche.
Qui

Raccontare la storia attraverso la realizzazione dei personaggi e le casette
QUI su Fantafavolando trovate 
Il percorso per arrivare alle case dei tre porcellini
Associamo dunque i numeri agli elementi delle storie e delle fiabe considerate


Numero 1 il castello della Bella e la Bestia

Numero 2 Bella e la Bestia
Numero 3 i tre porcellini e le loro tre casette

Nel frattempo ci esercitiamo a scrivere, leggere, memorizzare cifre e nomi dei numeri associando sempre il conteggio con le dita, leggiamo quantità con l'uso dei dot allenando la percezione a colpo d'occhio entro la prima decina.

Scopriamo altri modi per rappresentare le quantità UNO, DUE E TRE, per esempio l'abaco
Immagine correlata 
e realizziamo confronti tra i numeri rappresentati su questo strumento
scopriamo così che 
3 è maggiore(>) di 1
è maggiore(>) di 2
è minore(<) di 2
è minore(<) di 3
ma
è maggiore(>) di 1
è minore(<) di 3 
...ED ORA SI CANTA!

Nessun commento:

Posta un commento

Post correlati

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Etichette