9 Novembre 1989 caduta del muro di Berlino- 13 novembre Giornata mondiale della Gentilezza

Post in evidenza

Codeweek 2019

Visualizzazione post con etichetta classe quarta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta classe quarta. Mostra tutti i post

Ricostruzione di un angolo dell'antico Egitto

Il laboratorio prevedeva di illustrare le caratteristiche principali della civiltà egizia e i maggiori manufatti artistici giunti fino ai nostri giorni.
L’antico Egitto è un mondo che affascina gli studenti, soprattutto i più piccoli, per i misteri ad esso collegati (la mummificazione, le maledizioni, il mondo ultraterreno).

Le caratteristiche della civiltà egizia: i geroglifici, le divinità, i riti funebri, le piramidi, gli obelischi, gli affreschi, la società e gli aspetti della vita quotidiana. Attività pratica:

  • realizzazione di una piramide, un obelisco 
  • realizzazione di papiri e scrittura con geroglifici 
  • realizzazione di sarcofagi e vasi canopi, corredo funerario, poster sulle divinità 
  • realizzazione pannello con affreschi di ingresso al tempio 
  • realizzazione della piramide sociale con attenzione all'abbigliamento delle varie categorie di cittadini. 

Le finalità 

  • valorizzare tutte le intelligenze ed i diversi linguaggi
  • anticipare o rafforzare la riflessione teorica su un dato argomento, favorendone la comprensione e l’interiorizzazione
  • produrre un risultato concreto e tangibile frutto del lavoro di squadra
  • innalzare il livello di motivazione e curiosità
  • sviluppare capacità di progettazione, verifica e autoanalisi.

Gli alunni hanno lavorato per gruppi sull'indicatore di civiltà loro assegnato:
il laboratorio ha occupato 10 ore totali di attività, 5 incontri da 2 ore.
Gli alunni in numero di 4 per gruppo si sono divisi i compiti svolgendo attività diverse per ottimizzare i tempi di lavoro (criticità che avevano rilevato nei precedenti lavori di gruppo).

PRIMA FASE documentazione
La prima fase ha visto i gruppi impegnati nella documentazione. Essi hanno selezionato le informazioni utili alla realizzazione del prodotto finale richiesto da varie risorse analogiche e digitali, utilizzando anche i dispositivi presenti in aula: due netbook, un table ed un pc fisso.
Testi, libri, fumetti, riviste di divulgazione, sono stati pre-selezionati dagli stessi bambini a casa e portati in classe all'inizio del laboratorio.
Per le immagini a cui ispirarsi si è utilizzato Pinterest.

SECONDA FASE progettazione e suddivisione incarichi
Nella successiva fase gli alunni hanno progettato il prodotto che dovevano realizzare individuando la sequenza di azioni da svolgere. Queste sono state poi suddivise tra i vari componenti del gruppo con assegnazioni di ruoli e compiti.

TERZA FASE realizzazione dei prodotti finali
Successivamente i gruppi sono passati alla composizione dei prodotti finali
  • una piramide, (sez A) un obelisco (sez B)
  • realizzazione di papiri e scrittura con geroglifici (sez A e B)
  • realizzazione di sarcofagi e vasi canopi, corredo funerario (sez A e B)
  • poster sulle divinità (sez A)
  • realizzazione pannello con affreschi di ingresso al tempio (sez A)
  • realizzazione della piramide sociale con attenzione all'abbigliamento delle varie categorie di cittadini (sez A e B)
Infine si è composto come in un puzzle l'angolo dell'antico Egitto e realizzata un'immagine interattiva con contenuti da esplorare, video, quiz e giochi didattici .

Gli alunni hanno compilato un questionario di autovalutazione del lavoro di gruppo.
L'insegnante ha registrato una rubrica di valutazione per il lavoro di gruppo (selezione delle fonti, organizzazione, cooperazione, utilizzo e gestione di risorse e strumenti, tempi di consegna) e valutato la qualità del prodotto finale realizzato da ogni gruppo.
RUBRIC PER VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA’ DI LABORATORIO
Alcune risorse on-line

Progetto "Cantiamo i diritti dei bambini"

CANTIAMO I DIRITTI DEI BAMBINI

  • Educare alla convivenza democratica.
  • Conoscere la carte dei diritti di fanciulli.
  • Conoscere le tradizioni e il patrimonio storico e culturale del proprio territorio.


Cantiamo i diritti dei bambini
Tutti i lavori prodotti potranno essere visionati e scaricati ai seguenti link:

classi II A- B- C: www.youblisher.com/p/1423615-Cantiamo-i-diritti-dei-bambini/

classi II D- E: www.youblisher.com/p/1429672-Cantiamo-i-diritti-dei-bambini/

classi III A- B- C: www.youblisher.com/p/1425356-Cantiamo-i-diritti-dei-bambini/

classi IV A- B- C: www.youblisher.com/p/1425366-Cantiamo-i-diritti-dei-bambini/

Torneo di Geometriko


A conclusione del percorso di geometria affrontato in classe quarta, agli alunni è stato proposto di sfidarsi in un torneo di classe utilizzando il volume Geometriko edito da Erickson a cura del prof. Leonardo Tortorelli.
Geometriko - Il gioco strategico per imparare la geometria pianaSi tratta di un gioco strategico per imparare la geometria piana che nasce proprio dall’idea di fornire uno strumento per acquisire e consolidare l’apprendimento della geometria — in particolare dei quadrilateri — divertendosi e in modo attivo, significativo e dinamico. Pensato per essere usato in piccoli gruppi o in veri e propri tornei scolastici, Geometriko si propone di sviluppare i seguenti processi cognitivi:
- denominare
- confrontare
- classificare
- riconoscere
- risolvere problemi
- applicare il metodo deduttivo.

Sfidandosi «all’ultimo quadrilatero», passando per il «sorteggio della speranza» e beccandosi qualche «fucilata geometrika», i piccoli giocatori hanno consolidato gli apprendimenti senza sforzo, muovendosi nel mondo della geometria piana, grazie ad attività coinvolgenti e a materiali colorati e divertenti. http://geometriko.altervista.org/geometriko/


Insieme Quadrilateri (Gerarchia dei Quadrilateri / Mappatura con Diagrammi di Eulero-Venn)
Insieme Quadrilateri
Gli alunni hanno prima affrontato un percorso di lezioni frontali e attività laboratoriali sui quadrilateri e sulle loro caratteristiche

.

E' stato svolto un test all'interno della prova di verifica di fine anno per avere chiaro il quadro di competenza posseduto da ogni alunno e selezionare i quesiti,  è stato dedicato un incontro alla lettura e comprensione delle regole e svolta quindi una partita di prova per meglio comprendere regole  e dinamiche di gioco.

Negli incontri successivi si è svolta la gara eliminatoria e l'ultimo giorno la finale.

Vincitrice della finale GIULIA CALABRESE classe 4° C
Il torneo avrà una nuova edizione il prossimo anno con l'integrazione dei quesiti che non erano adatti alla classe quarta.

Cerimonia di premiazione della XI edizione del Concorso "Raccontando"

Cerimonia di premiazione della XI edizione del Concorso "Raccontando" a sostegno della scrittura e della lettura.
Un appuntamento con la creatività e la fantasia di migliaia di alunni e studenti, Insegnanti, Docenti e Dirigenti.

Grande soddisfazione per gli alunni della classe IV B del plesso "Maiuri" della nostra Istituzione Scolastica, vincitrice del 1° Premio del Concorso " Raccontando", sezione Scuola Primaria.

I ragazzi si sono aggiudicati il premio con il racconto “Nemici per la pelle” un testo che affronta il tema del bullismo risolvendolo con simpatia e affetto. Il lavoro è stato magistralmente coordinato dall'insegnante Catia Eusepi in collaborazione con le colleghe Anna Maria Mango, che con l'alunno Matteo Almi ha curato la realizzazione in forma di collage della copertina del racconto, Antonella Bracaglia e Sonia Gabrielli.

I complimenti a tutti i piccoli autori della classe IV B: ALIBERTI FEDERICO, ALMI MATTEO, ARCODIA PINTO VINCENZO, BRACAGLIA GIORGIA, CAMPIONI SOFIA, CHAMKHI SARRA, CIMINO SIMONE, DIANA ANDREA, FABRIZI SARA, FABRIZI SIMONE, GALLOZZI CHIARA, KAPAJ VANESSA, MARTINI FRANCESCA, NADIF MANAR, PAGLIUCA ACHILLE, PEZZA MARINA, PROMUTICO FRANCESCO, RISCICA ANNA, SPADA SONIA.

Alcune immagini in foto e video della cerimonia di premiazione.


Google Apps for Education


Google Apps for Business
Google Apps for Education è un insieme di applicazioni web dedicate alla comunicazione ed alla collaborazione in ambiente scolastico. Google Apps include:
  • Gmail: servizio di posta elettronica (25 GB)
  • Google Calendar: servizio di calendarizzazione condiviso
  • Google Docs: servizio di upload di documenti e di creazione online (anche collaborativa in tempo reale oltre che condivisa) di documenti, fogli di calcolo, presentazioni, form, ecc.
  • Google Sites: servizio di creazione collaborativa di siti web con integrazione di video, immagini e documenti
  • Google Talk: servizio di messaggeria istantanea
  • Classroom (aula virtuale)

Con Google Apps for Education, la scuola usufruisce di servizi cloud completamente gratuiti e continuamente aggiornati.

Google Apps for Education è un sistema ad accesso limitato e protetto: non è consentita la libera registrazione ma docenti, studenti e personale della scuola devono essere registrati dagli amministratori del sistema. 
Questa modalità di partecipazione assicura un buon livello di controllo degli accessi e delle operazioni svolte dagli utenti sul cloud nonché un ottimo controllo della privacy.

Musica

Blowing in the wind per flauto dolce
Bob Dylan

Come un pittore - Modà

Sulle ali del mondo - Pier Davide Carone


Code.org Programma il futuro


CERTIFICATI ALUNNI

ARRIVANO I PRIMI
Coding's Experts

Andrea Don. e Stefano A. Bravissimi!

Certificato anche per Federica!

Code.org Ingresso studenti con username e password
pagina di accesso delle tre classi quarte:
http://studio.code.org/sections/HJGKBZ
(Ricordate di impostare la lingua italiana nella pagina in basso)

Scratch online ingresso studenti https://scratch.mit.edu/  scuolamaiuri4


Il laboratorio su Scratch per creare un gioco 
diretta streaming con il prof. Bogliolo dell'Università di Urbino

Il gioco creato e da modificare



Code4SCUD2016


Code4SCUD 2016: La mappa delle scuole partecipanti e dei loro 9826 alunni

Mappa delle scuole che hanno seguito l'evento Code4SCUD proposto dall'Università di Urbino in occasione della settimana delle culture digitali

Ci siamo anche noi!
Classi quarte dell'IC Frosinone 4

https://scratch.mit.edu/projects/104830701/




Settimana delle culture digitali 4 - 11 aprile 2016

Diretta streaming "Coding in your classroom now"
Settimana delle culture digitali 4 - 11 aprile 2016
Logo-SCUD2016-1024x384


Mitch Resnick, dal MIT Media Lab, presenta #Scratch a #CodeMOOC.
Incontro in diretta streaming del MOOC per introdurre il pensiero computazionale in classe (versione del video rieditata per migliorarne la qualità).

Coding e patrimonio culturale
Incontro in diretta streaming del MOOC per introdurre il pensiero computazionale in classe.
5. Programmiamo con Scratch
code4scud

FESTA DEL PAPÀ 2016: le biografie dei Super Papà!


La tipologia testuale esaminata in questi giorni è la biografia.

In classe gli alunni hanno letto tante biografie di personaggi famosi, contemporanei e non, rilevando la struttura del testo, il linguaggio usato, lo stile dell’autore.

Ma come verificare l’acquisizione di tali elementi e soprattutto la competenza nel produrre una biografia? 

Non è certo il tipo di testo che può entusiasmare un bambino di nove anni, ma il 19 marzo è la Festa del Papà così il compito è stato: “Scrivi la biografia del tuo papà”.
● La motivazione è stata altissima perché i bambini sono soliti regalare o dedicare al papà qualcosa di prezioso e speciale per la sua festa e questo non è sembrato un comune lavoretto o un lavoro “da piccoli”.
● La voglia di iniziare a scrivere tanta per raccontare gli episodi e gli aneddoti appresi dalle interviste a nonni, mamme e fratelli maggiori per reperire informazioni sui Super Papà.
● Il senso di responsabilità forte poiché i piccoli biografi dovevano usare il lessico adeguato e le forme più idonee a dare risalto alla figura dei loro papà.
● Infine il piacere di confezionare il proprio dono: la biografia doveva far parte di una enciclopedia cartacea dei Super papà oppure inserita in un immaginario sito internet di cui era necessario costruire l’home page.

Così con le informazioni raccolte, le conoscenze acquisite sulla tipologia testuale e seguendo uno schema guida gli alunni hanno redatto le loro biografie realizzando un “lavoretto” fatto con il cuore, con le mani, ma soprattutto con la testa: un compito autentico.

ENIGMATEMATICI



UDA progettazione

ENIGMI E ROMPICAPO
PRIMA UNA RACCOLTA


Giochi ed enigmi matematici 
INDOVINELLI 
1 - Un'indigestione di formaggio Un topo e mezzo in un minuto e mezzo, mangiano un pezzo di formaggio e mezzo. Quanti topi servono per mangiare 60 pezzi di formaggio in 30 minuti?
2 - Un viaggio nel tempo: tra 10 anni La somma dell'età di cinque ragazzi è 48. Tra 10 anni quale sarà la somma delle loro età? 
3 - Il plotone di soldati Un plotone di soldati è composto da 3 colonne e 15 righe. Le righe sono distanti tra loro di 2 metri. Quanto è lungo il plotone? 
4 - Non rompete le uova... nel paniere Il numero delle uova dentro un paniere raddoppia ogni minuto. Il paniere è pieno dopo un'ora. Dopo quanti minuti era pieno a metà? 
5 - Lenta, lenta va la lumaca Una lumaca vuole salire su un palo alto 5 metri; di giorno sale 3 metri e di notte scende 2 m. Quanto tempo ci metterà per raggiungere la cima del palo? 
6 - La scatola dei biscotti Quante volte si può sottrarre un biscotto da una scatola con 100 biscotti? 
7 - Cavalli per chilometri Un cavallo compie a ogni passo mezzo metro. Quanti passi dovrà fare per percorrere un chilometro? 

Cruciverba Matematico
Scrivi in cifre i risultati Puoi completare il cruciverba cliccando sui numeri del cruciverba per vedere in alto la definizione, oppure completando le definizioni in basso e cliccando su enter. 

Sudoku con regioni irregolari
Datei:A nonomino sudoku.svg

Cruci-operazioni
BODMAS - one of my favourite topics to teach. 2 + 3 x 4 Does it equal 20 or does it equal 14? We can't have two answers to one question - that would cause all sorts of confusion! So, back in the da...:

CERCA I NUMERI
Free Numbersearches! Choose a number, write it in the middle box. Kids search vertically, horizontally and diagonally to find addends that equal the number. In 2nd grade we use this for numbers 7-20 as we practice mental math strategies. It's a great "sponge" when you have a few spare minutes!:

Ascolto

Eine Kleine Nachtmusik, K 525 Allegro

Mozart

Mozart - Symphony No. 40 in G minor, K. 550 [complete]

Mozart - Rondo Alla Turca (Orchestra)


COOPERATIVE LEARNING CLASSE IV - SCOPERTA DEL PREDICATO VERBALE E NOMINALE

COOPERATIVE LEARNING CLASSE IV - SCOPERTA DEL PREDICATO VERBALE E NOMINALE


“OCCHIO AL PREDICATO”


VENGONO FORMATI GRUPPI DI QUATTRO ALUNNI CIASCUNO, L’INSEGNANTE INDIVIDUA UN CAPOGRUPPO.


I FASE (LAVORO INDIVIDUALE): ciascun alunno del gruppo riceve due frasi, stampate su cartoncino, già divise in sintagmi da analizzare ponendosi delle domande e facendo ad esse corrispondere le diciture SOGGETTO, PREDICATO, ESPANSIONE (Prerequisito già posseduto dagli alunni).


II FASE (LAVORO DI GRUPPO): in gruppo gli alunni autocorreggono l’analisi logica delle frasi, l’insegnante supervisiona il lavoro.


III FASE (LAVORO DI GRUPPO): l’attenzione dei membri del gruppo va ora indirizzata sul predicato, insieme dovranno compiere delle osservazioni rispondendo alle seguenti domande stimolo
I predicati delle varie frasi sono tutti uguali?
In che cosa si differenziano? Per numero di parole? Per tipo di parole?
Cosa sono in grammatica le parole che compongono i predicati?


IV FASE (LAVORO DI GRUPPO): dopo l’osservazione e la discussione scrivere come è formato ciascun predicato ( VERBO, VERBO+AGGETTIVO, VERBO+ARTICOLO+NOME, VERBO+NOME, VERBO+ARTICOLO +NOME+AGGETTIVO…)


V FASE: (LAVORO DI GRUPPO): Provare ora a dividere le frasi in due gruppi in base alle somiglianze e alle differenze notate nei predicati. Quali frasi stanno bene insieme perché hanno predicati simili? Scrivere le motivazioni su foglietti adesivi.


VI FASE: Ogni capogruppo espone le motivazioni per la suddivisione delle frasi in due gruppi e comunica il nome che ogni gruppo vorrebbe dare ai due tipi di predicato.


ALCUNE DELLE OSSERVAZIONI DEGLI ALUNNI DURANTE IL LAVORO:
“CERTI PREDICATI SONO SOLO VERBI, CERTI CONTENGONO PURE AGGETTIVI, NOMI E ARTICOLI.”
“CERTI PREDICATI HANNO PURE L’AGGETTIVO AL GRADO SUPERLATIVO.”
“I PREDICATI FORMATI SOLO DA VERBI POSSONO ESSERE PURE DUE PAROLE MA SONO SEMPRE VERBI PERCHE’ SONO TEMPI COMPOSTI”
“NEI PREDICATI CON TANTE PAROLE, NOMI, AGGETTIVI ECC. C’E’ SEMPRE E SOLO IL VERBO ESSERE”


PROPOSTE DEI GRUPPI PER DENOMINARE I DUE TIPI DI PREDICATO
Predicato semplice – predicato composto
Predicato assoluto – predicato relativo
Predicato singolare – predicato plurale
Predicato singolo – predicato multiplo
Predicato solitario – predicato socievole
Predicato unico – predicato doppio
Predicato individuale – predicato collettivo

A QUESTO PUNTO L’INSEGNANTE RIVELA CHE I DUE DIVERSI TIPI DI PREDICATO HANNO GIA’ UN NOME (PREDICATO VERBALE E NOMINALE) GLI ALUNNI RESTANO UN PO’ DELUSI PERCHE’ AVREBBERO VOLUTO ASSEGNARE UNO DEI NOMI DA LORO PROPOSTI, MA CONVENGONO CHE LE DUE DICITURE SONO ADATTE A DESIGNARLI.

Laboratorio di geometria

Divisi in gruppi da quattro, gli alunni hanno ricevuto la seguente consegna:

Misurare, scegliendo  lo strumento più opportuno,
  • l'anta della porta dell'aula
  • la copertina del diario
  • la gomma o il temperamatite.
Dopo aver annotato le misure, rappresentare con il relativo poligono i tre oggetti ponendo attenzione alle dimensioni.

Scegliere una scala di riduzione opportuna ed eseguire i calcoli prima di disegnare.
Alle prese con l'anta della porta!

muoversi con sicurezza nel calcolo scritto e mentale
riconoscere e rappresentare forme del piano e dello spazio, relazioni
riconoscere e utilizzare rappresentazioni diverse di oggetti matematici (numeri decimali, frazioni, scale di riduzione...)
riconoscere forme in diverse rappresentazioni, individuare relazioni tra forme, immagini o rappresentazioni visive, visualizzare oggetti tridimensionali a partire da una rappresentazione bidimensionale e, viceversa 
riconoscere in contesti diversi il carattere misurabile di oggetti, utilizzare strumenti di misura, misurare grandezze (individuare l'unità o lo strumento di misura più adatto in un dato contesto…)
costruire ragionamenti formulando ipotesi, sostenendo le proprie idee e confrontandosi con il punto di vista di altri
sviluppare un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, attraverso esperienze significative, che fanno intuire come gli strumenti matematici imparati ad utilizzare siano utili per operare nella realtà.

Riflessioni al termine del laboratorio
Perché le misure rilevate non sono tutte uguali pur essendo uguali gli oggetti di partenza?
Quale è stata la scala di riduzione che ha agevolato il calcolo?
Quale scala di riduzione ha restituito il poligono più piccolo sulla carta?
Quale scala di riduzione ha restituito il poligono più grande sulla carta?

Utilizzo didattico di Scratch online

Per realizzare i nostri giochi ed enigmi matematici anche con un programma online.

Risultati immagini per scratch online

https://scratch.mit.edu/

In questi giorni stiamo divertendoci a risolvere enigmi matematici, indovinelli...
Prendendone a modello uno di questi, avete provato a realizzarne uno voi.
Li abbiamo scritti su foglietti e li abbiamo messi dentro un barattolo.
Per alcuni abbiamo già verificato la correttezza dei passaggi per svolgere il gioco e in caso contrario abbiamo pensato come modificarlo per renderlo corretto.

Ora vi propongo di programmare i vostri giochi in laboratorio con Scratch e renderli disponibili ai compagni della nostra scuola.

Il gioco che abbiamo fatto in classe con carta e penna
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Etichette

matematica (165) classe seconda (154) laboratorio (146) classe prima (125) 2014 (101) classe terza (90) 2015 (82) ottobre (80) 2013 (79) storia (79) LIM (77) 2016 (66) classe quarta (66) tecnologia (66) 2019 (63) gennaio (62) scienze (60) classe quinta (55) febbraio (55) 2017 (54) marzo (53) novembre (52) 2018 (48) italiano (45) dicembre (42) 2012 (40) maggio (36) settembre (28) giugno (27) musica (25) natale (20) giochi didattici (18) numeri (13) autunno (12) giochi (12) addizioni (11) conteggio (11) logica (10) piante (10) quantità (10) esseri viventi (9) stagioni (9) codeweek (8) estate (8) vacanze (8) foglie (7) halloween (7) linea dei numeri (7) regoli (7) ripasso (7) CARNEVALE (6) esperimenti (6) germinazione (6) operazioni (6) sottrazione (6) sottrazioni (6) abaco (5) blocchi logici (5) cambio (5) lettoscrittura (5) luglio (5) classi quarte (4) classificazione (4) robot (4) schieramenti (4) seme (4) Gioiamathesis (3) SETTIMANA DEL CODING (3) christmas (3) giornata della memoria (3) linea del 20 (3) numeri fino a 20 (3) robotica (3) schede (3) semina (3) albero (2) linea (2) sottoinsiemi (2) geopiano (1)