6 giugno 2019 ore 16, Auditorium "Colapietro", rappresentazione di fine anno "La gentilezza salverà il mondo"

Post in evidenza

Concorso "Programma una storia" 2019

Concorso "Programma una storia" 2019 Partecipanti https://programmailfuturo.it/progetto/concorso-2019/partecipanti La...

Visualizzazione post con etichetta CARNEVALE. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta CARNEVALE. Mostra tutti i post

Carnevale con il metodo Venturelli e la Pixel art

Carnevale con il Metodo Venturelli® e la Pixel art

Gesto scrittorio, non solo attraverso l’apprendimento di una scrittura chiara, leggibile e non più faticosa ma scaturente da un gesto fluido e normale. Leggi le principali teorie



La dott.ssa Alessandra Venturelli, grafologa e pedagogista, ha ideato e sperimentato un metodo innovativo per la cura e prevenzione della disgrafia che porta il suo nome, il Metodo Venturelli®.
Metodo Venturelli®Il Metodo Venturelli® è brevettato ed ha già avuto una grande diffusione nelle scuole tant’é che l’Università di Ferrara organizza dei master universitari sotto la direzione della stessa dott.ssa Venturelli per la formazione di ” Consulenti didattici e rieducatori della scrittura per la prevenzione e il recupero delle difficoltà grafo-motorie” inoltre dall’anno scorso la casa editrice Raffaello ha pubblicato il libro “Imparo a scrivere in stampato e in corsivo del Metodo Venturelli®” allegandolo al libro di testo per la scuola primaria “Prima Fila”.
Attività di coloritura delle maschere

Il Metodo della Dottoressa Alessandra Venturelli offre un percorso unitario di abilitazione-riabilitazione della scrittura manuale (abilità esecutiva della scrittura) che prevede 3 fasi di intervento.

Carnevale


Laboratorio musicale, artistico e tecnologico: 
  • canzone sul Carnevale "Paura a Carnevale"  Testo: A. M. Bontempi Musica: C. Regazzoni © Rizzoli Libri S.p.A., Milano – Fabbri Editori
  • 👂primo ascolto;
  • 👂👀lettura del testo e comprensione; 
  • 👀✍ricerca nel testo di parole che indicano delle maschere;
  • 👀ricerca sul web di immagini relative alle maschere nominate;
Risultati immagini per maschere di carnevale
  • 𝄞 canto corale della canzone;
  • primo incontro con la struttura delle immagini digitali;
  • ⌨attività di pixel art sulle mascherine di Carnevale: dopo aver lavorato con la pixel art con le vocali nei primi mesi dell'anno scolastico, passiamo a realizzare un pagliaccio da un modello dato, orientandosi sullo spazio quadrettato;
 Risultati immagini per pagliaccio pixel art
Risultati immagini per arlecchino collage
  • leggere e comprendere il racconto del vestito di Arlecchino
  • http://www.latecadidattica.it/prima2010/carnevale-arlecchino.pdf
  • dividere il racconto in sequenze utilizzando le parole del tempo
  • comprensione del testo attraverso il riconoscimento di frasi corrette o non corrette relative al racconto che i bambini hanno letto autonomamente o ascoltato dall'insegnante (secondo livelli diversi di autonomia).


e per concludere anche lavoro di gruppo per realizzare Arlecchino, e le altre maschere conosciute, in versione poster in pixel art

carnevale - Maestro Alberto

La festa della Radeca a scuola

Sabato 6 febbraio presso il plesso "Maiuri" l'evento conclusivo di un percorso didattico che ha visto le classi quarte dell'istituto impegnate alla scoperta di storia e tradizioni locali per porre l'accento su uno dei diritti fondamentali dei bambini, il diritto al gioco ed al divertimento.

Quale occasione migliore del Carnevale?
Così, facendo un salto nel passato, i bambini delle quarte A, B, C sono andati alla scoperta degli eventi legati alla "Festa della Radeca" ed all'attuale rappresentazione nel corteo storico del martedì grasso.
Al canto di "Esseglie….esseglie!! Eccuglie" hanno accolto il Generale Championnet saltando e suonando triccheballacche e tamburelli, con in mano le radiche in cartone da loro riprodotte, hanno recitato poesie e scenette del poeta Paolo Colapietro nonché il suo famoso "Proclama di Bravante" e raccontato barzellette in dialetto ciociaro per portare la festa e il territorio all'interno della scuola.
Un momento di approfondimento culturale mediato da puro divertimento.
Il Generale ha poi incontrato i bambini di tutte le classi presenti invitandoli a salire sul carro del Generale nella sfilata del martedì grasso.


Dalle insegnanti e dal Dirigente Scolastico Prof. Giovanni Guglielmi un ringraziamento particolare all'Associazione Culturale "Rione 
Giardino" la cui disponibilità ha permesso la riuscita di questo evento.

Un piccolo e breve assaggio della giornata attraverso un

Video corto ed un'animazione (la forma quadrata dell'animazione taglia alcune foto che potrete comunque trovare nella galleria fotografica)


Il video versione integrale
Video Gaia ed Egle

L'inaugurazione del Carnevale frusinate

La festa della radeca ha ufficialmente sancito l'inizio dei festeggiamenti del carnevale.
La tradizionale "cerimonia" ha preso il via in piazza della Libertà, da dove è partito un corteo con in testa il sindaco Nicola Ottaviani, gli assessori alla cultura, Gianpiero Fabrizi, ed alla promozione del territorio, Rossella Testa, il comandante della polizia municipale, la "ciociara" con la radeca, ed il notaro. 
Ad accompagnarli, la banda Romagnoli.
Giunti in piazza Cairoli, il notaro ha consegnato ufficialmente al sindaco la radeca, "simbolo ed orgoglio della città di Frosinone" come egli stesso ha dichiarato. 

A quel punto il primo cittadino è salito al secondo piano del Campanile; qui, dopo che i trombettisti hanno suonato l'inno, tenendo fede ad un antico rito propiziatorio, ha brandito la radeca innalzandola per presentarla alla città. 
Questo è stato, senza dubbio, il momento più suggestivo e sentito, considerato il lungo applauso che ha accompagnato il rito.
Organizzato dall’amministrazione Ottaviani con la collaborazione delle associazioni “Pro Loco” e “Giardino”, il carnevale frusinate terminerà martedì 9 febbraio con la sfilata dei carri allegorici e la festa della radeca.
In questi giorni, inoltre, sono previste numerose iniziative culturali e di intrattenimento per grandi e piccini: venerdì 5 febbraio, alle ore 21:00, l’auditorium “Paolino Colapietro” ospiterà lo spettacolo comico dialettale della compagnia teatrale “Atto 1” “The Birg”, ad ingresso libero. Sabato 6 febbraio, presso la Villa Comunale, alle ore 11:00, è previsto “Note radecare”, un incontro dibattito sulla radeca e la sua musica, mentre alle ore 20:30 ci sarà il veglione di Carnevale “Gran ballo del Generale”, con musiche dal vivo Dj Set, il cui ricavato sarà devoluto alla Comunità di Sant’Egidio (per informazioni: 347/8621572). E’ quindi in programma, per domenica 7 febbraio, a partire dalle ore 15:30, presso il teatro Nestor, la sfilata delle mascherine (ad ingresso libero), mentre il giorno successivo, presso l’auditorium Colapietro, a partire dalle ore 17:00, ci sarà “Aspettando la radeca”, festa mascherata in collaborazione con i centri anziani del capoluogo.
<< La tradizione si rinnova. – Ha dichiarato in merito il sindaco Nicola Ottaviani – La radeca è un simbolo atavico, che unisce la nostra gente e contribuisce a consolidare il senso di appartenenza a questa terra. Ed è per questo che il nostro programma di festeggiamenti, realizzato anche con il grande contributo delle associazioni, mira a coinvolgere cittadini di ogni età e le famiglie, costituendo un evento turistico e culturale di tutto rispetto>>.

LA TRADIZIONE DEL CARNEVALE A FROSINONE

27.02.2014 - ore 16,30: Apertura del Carnevale e consegna della Radeca in piazza Cairoli sotto il campanile della città.


ATTIVITA', MASCHERE, IDEE E CREAZIONI PER IL CARNEVALE
http://www.pinterest.com/bussola/carnevale/

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Etichette