BUONE VACANZE!

Post in evidenza

Collana di fascicoli per il percorso didattico alla scoperta di numeri e fiabe

Collana di fascicoli per il percorso didattico alla scoperta di numeri e fiabe FASCICOLI di materiale costruito appositamente into...

DIARIO DELLA LETTO - SCRITTURA ULTIMA PUNTATA

DIARIO DELLA LETTO - SCRITTURA ULTIMA PUNTATA

 a cura dell'ins. Catia Eusepi

SCRIVERE

OBIETTIVI:
scrivere utilizzando correttamente: digrammi, sillabe complesse e difficoltà ortografiche;
saper verbalizzare le sequenze di una storia;
costruire frasi coerenti e coese.

I bambini sono ora in grado di esprimere i propri pensieri in modo abbastanza organico oralmente e anche per iscritto. Affinché le frasi pensate siano coerenti e coese si continua con esercizi gioco sulle frasi vere, sulle parole intruse, sulla ricostruzione di frasi vere con parole date.

La verbalizzazione delle sequenze di un racconto avviene prima collettivamente, a livello orale, ognuno dà il suo contributo nella ricostruzione di una porzione della storia, poi ciascun alunno riflette individualmente sulla storia e ne ricostruisce per iscritto le sequenze con un continuo lavoro di rilettura e revisione sotto la supervisione dell’insegnante.

ASCOLTARE - LEGGERE

OBIETTIVI
saper ascoltare storie lette facendo previsioni in base al titolo, cogliendo elementi fondamentali durante l’ascolto e completando questionari di comprensione;
Saper leggere storie adeguate alla propria capacità e velocità di lettura;
individuare all’interno delle storie ascoltate o lette gli elementi fondamentali: personaggi, fatti, ambienti;
saper riordinare le sequenze di una storia ascoltata o letta;


Continuano le attività di ascolto anche con l’utilizzo dell’estensione on line del libro di testo che consente di diversificare la fonte sonora e la modalità di ascolto con la richiesta di maggiore attenzione e concentrazione. Vengono stimolati: formulazione di ipotesi, rilevazione di dati, risposte a scelta multipla e risposte aperte, considerazioni personali.

L’attivazione della biblioteca scolastica, seppur modesta, ha motivato ed entusiasmato i bambini, dalla stesura collettiva del regolamento alla scelta del libro da leggere, per il quale hanno prodotto anche un simpatico e personalizzato segnalibro. Nel momento della riconsegna del testo letto hanno imparato a consigliare o sconsigliare la lettura ai compagni esprimendo i propri dubbi, le proprie preferenze.

Indispensabile anche la lettura espressiva ad alta voce per riflettere e sperimentare l’intonazione e le pause dettate dai segni di interpunzione.


RIFLETTERE SULLA LINGUA RIFLETTENDO SULLE STORIE

OBIETTIVI:
riconoscere ed utilizzare digrammi e sillabe complesse;
conoscere l’accento e l’apostrofo;
saper dividere in sillabe parole con digrammi e sillabe complesse;
riconoscere, nelle parole vuote usate fino ad ora, gli articoli che accompagnano i nomi;


Come sempre storie, poesie e filastrocche aiutano ad individuare le sillabe complesse all’interno delle parole (La storia delle signorine P e B), le difficoltà ortografiche (La tribù degli indiani CU CU, la poesia “Acqua” di D’Annunzio), ad utilizzare correttamente l’accento e l’apostrofo ( “Como sul comò”, la storia dell’apostrofo)
GALLERIA FOTOGRAFICA

Nessun commento:

Posta un commento

Post correlati

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Etichette