6 maggio Finali Gioiamathesis

Post in evidenza

Le classi raccontano le buone pratiche dell'Istituto Comprensivo Frosinone 4 alla Città Educativa di Roma

Città Educativa di Roma sabato 8 ottobre, 9.30 - 13.30 LE BUONE PRATICHE DI INNOVAZIONE NELLA DIDATTICA Mostra dei progetti realizzati d...

Le regioni morfologiche


Le catene montuose dell'Italia

Il processo di insegnamento/apprendimento tiene conto del sapere e dell’esperienza degli alunni, rendendoli partecipi in un insieme di attività manuali, caratterizzate da fonti di genere diverso, combinando l’apprendimento con momenti di laboratorio. È un insegnamento/apprendimento intenso e partecipato, che guida gli allievi ad apprezzare il valore che possiedono le esperienze vissute.

Favorisce l’operatività, il dialogo e la riflessione su quello che si fa; incoraggia la sperimentazione e la progettualità, coinvolgendo gli alunni nel pensare-realizzare-valutare attività vissute in modo condiviso e partecipato con gli altri, valorizzando sia il contesto scolastico, sia il territorio, come risorse per l’apprendimento.

Modellare su una carta muta le due catene montuose dell'Italia.
L'attività permette di sviluppare l'insieme di abilità cognitive che permettono di rappresentare la realtà con immagini mentali, simboli, sviluppare il pensiero rappresentativo, il ragionamento concreto.

Localizzare sulla carta geografica dell'Italia la posizione delle regioni morfologiche
Estendere le proprie carte mentali al territorio italiano.

La catena alpina e quella appenninica.

Una volta disegnato il confine della nostra penisola, i bambini modellano con i tovaglioli di carta le due catene montuose attingendo alle conoscenze geografiche in loro possesso.




Le fissano con la colla vinilica e poi, una volta asciugate, le dipingono con i colori utilizzati nelle carte geografiche: marrone, giallo, verde (montagne, colline, pianure), bianco/violetto per i ghiacciai.
Riflessioni sugli errori di rappresentazione commessi.

Video
Formazione di una catena montuosa

Le Alpi

Nessun commento:

Posta un commento

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Etichette