Classe a colori partecipa al Global Junior Challenge 2017

Post in evidenza

Le classi raccontano le buone pratiche dell'Istituto Comprensivo Frosinone 4 alla Città Educativa di Roma

Città Educativa di Roma sabato 8 ottobre, 9.30 - 13.30 LE BUONE PRATICHE DI INNOVAZIONE NELLA DIDATTICA Mostra dei progetti realizzati d...

COOPERATIVE LEARNING (JIGSAW) IN CLASSE III

COOPERATIVE LEARNING (JIGSAW) IN CLASSE III

LE CLASSI III A – III B – III C COSTRUISCONO UN TESTO UTILIZZANDO LA TECNICA DEL JIGSAW 
a cura delle docenti Catia Eusepi e Anna Fabrizi

I FASE
  • L’insegnante spiega come verrà organizzato il lavoro di gruppo, qual è l’argomento (emerso dalle conversazioni dei primi giorni di scuola), il ruolo di ogni membro del gruppo, pone domande per suscitare la discussione sui comportamenti e gli atteggiamenti che è opportuno tenere all’interno del gruppo per la buona riuscita del lavoro, pone l’accento sulla condivisione del prodotto finale.
  • Gli alunni esprimono le loro opinioni, chiedono, si confrontano, si mostrano interessati e ben disposti a lavorare insieme.
  • Vengono formati gruppi eterogenei di 6 membri ciascuno e designato un “responsabile” di gruppo.
  • Dalla discussione viene realizzata un mappa che consenta di dividere l’argomento scelto in tanti sotto argomenti quanti sono i componenti dei gruppi.
  • Ad ogni alunno viene assegnato un sotto argomento.
  • L’insegnante distribuisce materiale informativo e consiglia come documentarsi per affrontare, nella seconda lezione, la stesura individuale della propria parte di testo
II FASE
  • Ciascun alunno verbalizza per iscritto la parte di argomento affidatagli.
  • Si formano i “gruppi degli esperti”, tutti gli alunni con lo stesso sotto argomento si riuniscono, a turno ciascuno legge il proprio lavoro mentre gli altri membri del gruppo prendono appunti per migliorare il proprio lavoro (aggiunta di parti mancanti, uso più appropriato dei vocaboli, ecc…). L’insegnante gira tra i gruppi mostrando agli alunni come annotare le correzioni da fare e aiutandoli a mediare gli eventuali conflitti.
  • Agli alunni viene affidato il compito di rivedere e correggere il proprio elaborato
III FASE
  • Gli esperti tornano nei rispettivi gruppi.
  • All’interno di ciascun gruppo si procede alla lettura dei singoli segmenti dell’argomento e si procede alla scrittura dell’intero testo dandogli coerenza e coesione.
IV FASE

Nessun commento:

Posta un commento

Post correlati

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Etichette